Una storia di dolore e di amore a doppia firma
Corriere fiorentino, 13-02-2021, Caterina Baronti
Le brutte notizie corrono nei fili del telefono nel cuore della notte, per raggiungere genitori impreparati ad affrontare una nuova vita in cui è rimasta solo l’impronta della morte. Impreparati come i grassinesi Luciana e Mauro nel libro «Il cielo sopra» (Mauro Pagliai Editore), protagonisti di una storia
di dolore ma anche di ritrovata serenità, raccontata dalle due scrittrici fiorentine Anna Crisci e Silvia Rabatti. Dopo aver perso in un incidente stradale Sandro, il loro unico figlio, quell’esistenza così amara diventa agrodolce quando, ad Ancona, arriva Dado, un ragazzo della ex Jugoslavia abbandonato dalla
madre. Dado è parte di una delle tante manifestazioni di altruismo di Sandro, come ricordano anche gli amici e la fidanzata Silvia, oggi divenuta madre di due bambini che pur non essendo figli di quel figlio che più non c’è, hanno reso comunque nonni Luciana e Mauro. 
Il cielo sopra