L’arte a Parigi tra le due guerre
Bell’Italia, 01-08-2012, ––
Editore, scrittore e critico d’arte, Gualtieri di San Lazzaro (al secolo Giuseppe Papa, 1904-74) si trasferice nel 1924 a Parigi, che lascia nel 1943 per tornarvi nel 1949. Conosce Kandinskij, Picasso,
Matisse, Mirò, Klee e ne racconta gli incontri e le conversazioni in Parigi era viva, uscito per la prima volta con Garzanti nel 1948 e poi, riveduto e ampliato, con Mondadori nel 1966. È un’autobiografia
che diventa un affresco della Parigi artistica di quegli anni. Questa di Pagliai Editore è la terza edizione, arricchita dall’introduzione di Luca Pietro Nicoletti.
Parigi era viva
La capitale dell’arte nel ventesimo secolo