Pedalando in bicicletta sulle rotte dei Vichinghi
La Repubblica, 29-09-2012, Simona Poli
Il più impegnativo dei viaggi è quello che ti costringe a guardare la realtà in un modo diverso dal solito, senza dare niente per scontato, aprendo la mente e il cuore all’ imprevisto, lasciandosi trasportare dagli eventi. Il giornalista e scrittore Paolo Ciampi è riuscito a diventare esploratore di se stesso e delle sue emozioni scegliendo come compagno di avventura il figlio Ernesto ancora bambino e affrontando con
lui un giro in bicicletta in un’ isola del Nord Europa, nelle terre dei Vichinghi dove solo alzare gli occhi verso il cielo significa entrare dentro un sogno popolato di luce e di nuvole. Il libro, pubblicato da Pagliai nella collana «Le non guide», si intitola Le nuvole del Baltico ed è illustrato dai sorprendenti disegni di Ernesto Ciampi. Mentre il piccolo scopre il mondo e se ne fa riempire gli occhi, il padre lo filtra
attraverso letture, ricordi, conoscenze già acquisite e memorie di altri viaggi. È un percorso che i due compiono insieme in modo parallelo sullo sfondo di una natura sfacciatamente povera di interventi umani e così poco contaminata da essere capace di ospitare fantasie infantili e intuizioni adulte. «Il celeste del mare, il bianco della spiaggia, il verde del bosco. Tre strisce di colore che corrono con noi».
Le nuvole del Baltico
In bicicletta con mio figlio cercando il Nord