Sangue di rose
Il Floricultore, 01-01-2012, ––
Un libro unico nel suo genere “Sangue di rose” contiene tre agghiaccianti racconti thriller e 13 ricette a base di fiori e un’appendice botanica, in un connubio capace, a seconda dei casi, di stuzzicare il palato o togliere il respiro. In Sette rose rosse, un misterioso trentenne sceglie i fiori più belli per la sua Miriam. A lei è
legato da un amore speciale, qualcosa di radicale, e forse di molto pericoloso. Un po’ come lo strano attaccamento che il protagonista di I fiori di Alice prova per la sua nuova pianta: quando essa sta per morire, l’unico modo per salvarla sarà un atto di amore estremo quanto spaventoso. Anche il killer de I delitti dei fiori percorre il
labile confine tra attaccamento e follia: sulle sue tracce, il capitano Amelia dovrà interpretare le scene di alcuni omicidi molto particolari. Dopo averci spaventato, però, Gamannossi ci trasporta in un contesto ben più gradevole: quello della buona tavola e delle tredici deliziose ricette a tema. Non provarle sarebbe un delitto!
Sangue di rose
3 noir e 13 ricette a base di fiori