Un bel volume sui Carabinieri in Toscana
Il Carabiniere, 01-01-2006, Nicoletta Archilei
Il 5 dicembre scorso, a Firenze, presso l’Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio, è stato presentato il volume Carabinieri in Toscana (1859-2004)

L’opera, promossa dal Presidente dell’Ente della Cassa di Risparmio di Firenze, Edoardo Speranza, dal Comandante della Regione Carabinieri “Toscana”, generale Roberto Rosi, e dal suo predecessore, generale
Tullio Del Sette, e scritta da Cosimo Ceccuti, si inserisce in una grande tradizione editoriale che vuole non solo rievocare il passato attraverso gli episodi più eroici, ma evidenziare e portare alla conoscenza collettiva quei gesti quotidiani che con maggior forza avvicinano tutti noi all’Arma dei Carabinieri.
In queste 286 pagine viene tracciata la storia dei
Carabinieri nella regione, una storia che diventa parte integrante nella vita della comunità; vicende comuni che hanno segnato momenti importanti della storia nazionale e che, come ha detto l’onorevole Nencini, «fanno dei Carbinieri e dell’Arma il simbolo dell’unità nazionale, perchè la storia dei Carabinieri è un po’ la storia dello Stato».
Carabinieri in Toscana
1859-2004