Antiche divise, nuove sfide
Microstoria, 01-12-2005, ––
A dispetto del titolo che suggerirebbe la formazione del corpo dei Carabinieri in Toscana negli anni dell’Unità d’Italia e l’importazione di una tradizione militare e poliziesca estranea al Granducato, le tracce dell’istituzione della Benemerita vanno
ricercate tra il 1835 e il 1845 quando Leopoldo II costituì il Battaglione Carabinieri, poi Reali Carabinieri.
Come sottolinea Cosimo Ceccuti, professore di Storia del Giornalismo e Storia del Risorgimento all’Università di Firenze e autore di questo
pregevole volume, il grandica aveva scelto per i suoi Carabinieri un regolamento molto simile a quello in vigore nel Piemonte sabaudo: il carabiniere doveva essere garante oltre che dell’ordine pubblico anche della moralità dei cittadini.
Carabinieri in Toscana
1859-2004