Firenze swing
Giornale della Musica, 01-04-2011, ––
Scritto da d’Amelio e Parretti, ancora una volta in ludico equilibrio tra vero e falso, Firenze Radio Swing nasce da un’idea di Alessandro Di Puccio (direttore dell’orchestra Les Italiens, di cui è allegato un CD) ed è tanto un documentato
omaggio a Firenze, alla radio e al jazz nell’immediato dopoguerra, quanto una divertente fiction letteraria. L’intreccio di generi anima di vita i ricordi storici, attraverso la storia di Otello Fantoni, immaginario trombettista dell’Orchestra Ritmi Moderni
di Francesco Ferrari, invece autentica e che dall’armistizio al 1952 dette lustro a Radio Firenze e fece ballare la città. E tra la parabola di Fantoni e quella del primo, spensierato jazz italiano c’è qualche nascosta affinità.
Firenze Radio Swing
Musica, orchestre e radio dal 1944 al 1952