Mattia Cavicchi

Mattia Cavicchi è nato a Prato il 25 gennaio 1991. Frequenta la quinta classe del Liceo Scientifico «Niccolò Copernico», indirizzo PNI. Nel 2007 è tra i cinque rappresentanti degli studenti della provincia di Prato al Parlamento Regionale degli Studenti Toscani, di cui oggi è vicepresidente. Con una delegazione dello stesso Parlamento partecipa al convegno europeo Jeunesse et Democratie tenutosi nell’ottobre 2008 ad Amiens. È tra i fondatori di «Sintomi», periodico del Liceo Copernico. Si interessa di musica e di letteratura.
La scrittura in particolare è stata per Mattia una passione precoce, che lo ha spinto a partecipare a vari concorsi. Nel 2002, in occasione della prima edizione del concorso nazionale «Scrittori in erba» organizzato dal Comune di Cesena, si aggiudica con Il Principe di U.G.Y. il primo premio della sezione under 15. Nel 2005 vince il secondo premio al concorso di poesia «6 D’annunzio?» e risulta tra i tre segnalati nel concorso «Cenerentola non abita più qui» (under 18) con la fiaba illustrata Takana. Menzione speciale nella prima edizione del premio internazionale «Alla luce delle Mainarde», sezione giovani, con il racconto Acque mediane poi pubblicato con illustrazioni di Maria Cristina Conti, si aggiudicherà nel 2009, con il racconto breve Read only memory, il primo premio al concorso per studenti toscani in occasione del bicentenario della nascita di Antonio Meucci, potendo così visitare il Garibaldi-Meucci Museum di New York. Nel maggio 2010 vince la prima edizione di «ArtediParole» con il racconto Monadi.

by Mattia Cavicchi