Presentazione del libro di

ERMINIO SERNIOTTI
Caramelle

Edizioni Polistampa

Ne parla con l’autore

GIANNI CONTI, scrittore

Martedì 29 aprile 2008 - ore 21.00
Salotto Letterario di Sesto Fiorentino
Via Cesare Battisti, 24
Sesto Fiorentino, Firenze

Erminio Serniotti, nato nel 1952, torinese di nascita e toscano di adozione, abita a Prato dove ha fatto l’insegnante di lettere. Attualmente lavora a Lucca come preside in una scuola superiore. Da qualche anno, dopo una vita spesa a leggere e a far leggere libri, ha deciso di passare dall’altra parte della barricata e ha cominciato a scrivere racconti e romanzi brevi di genere poliziesco. Alcuni di questi, che hanno spesso come protagonista il poliziotto Domenico Pautasso, prima agente, poi vice-ispettore e ora ispettore, hanno ricevuto vari riconoscimenti in concorsi nazionali. Il romanzo Caramelle ha vinto il primo premio «Esperienze in Giallo».
In una casa alla periferia di Prato viene trovato un cadavere carbonizzato in un forno da pizze. Motivo apparente: una rapina. Le indagini sono affidate all’ispettore Pautasso, torinese trapiantato in Toscana, che non ne vuole sapere di archiviare il caso. Da questi dati iniziali, l’autore fa scaturire un intrigante gioco tra presente e passato, rievocando un periodo drammatico per la storia del nostro paese: quello dell’occupazione tedesca.
La scrittura, ironica e brillante, rivela un taglio raffinato nell’uso della lingua e nell’articolazione della struttura tra i fatti di oggi e i tragici ricordi di ieri, patrimonio di noi tutti. Ben riuscita anche la costruzione dei personaggi, come l’ex-deportato al centro della vicenda, che troverà il suo epilogo in un finale degno di Alfred Hitchcock.

Pubblicazioni correlate: