Porta in bronzo per 48 miti greci
La Repubblica, 24-03-2005, Mara Amorevoli
Lo scultore Onofrio Pepe, appena premiato dal Presidente della Repubblica con una medaglia per meriti artistici, presenta oggi nel Piazzale degli Uffizi La Porta del Mito, monumentale opera in bronzo realizzata secondo la tradizione a cera persa e costituita da 48 formelle di 30 centimetri per 30. Ogni formella è dedicata ad un mito greco, dal volo di Icaro a Narciso, fino al ratto d’Europa,
al Minotauro e Teseo. Sul retro, sono poste 6 delle 48 formelle, che raffigurano i riti dionisiaci, esemplificazione dell’invasamento simile all’ispirazione artistica. La grande porta in bronzo, alta 3,25 metri, resterà esposta con sei stele realizzate da Pepe, fino a fine giugno, quindi l’opera sarà collocata nello spazio antistante la nuova sede della Cassa di Risparmio di Firenze a
Novoli.

Commissionata dal presidente della banca Aureliano Benedetti, da subito interessato al progetto e alla sua fusione, La Porta del Mito sarà inugurata oggi alle 17, alla presenza anche del soprintendente Antonio Paolucci. L’allestimento è accompagnato dal catalogo edito da Polistampa, con un saggio di Antonella Romualdi, responsabile del settore archeologico degli Uffizi.
La Porta del Mito