Letteratura: il ‘mondo’ geografico di Giovanni Boccaccio per la prima volta in un libro
AdnKronos, 18-10-2010, ––
Firenze, 18 ott. - (Adnkronos) - Per la prima volta un libro raccoglie saggi e ricerche dedicate ad analizzare un aspetto particolare di Giovanni Boccaccio, il cosiddetto “Boccaccio geografo”. L’opera dell’autore del “Decameron” infatti, per chi sa leggerla, è non solo un viaggio umano, ma anche geografico: da Firenze all’Africa, da
Venezia all’Asia minore, attraverso case, monti, fiumi e città. Nel suo capolavoro trecentesco ma anche in molte altre sue opere si incontrano tante lingue e culture documentate in modo tale che rappresentano un importante testimonianza del XIV secolo.
E proprio il fascino che i luoghi esotici hanno esercitato sullo scrittore di Certaldo e più in generale
il tema dell’esplorazione sono al centro del nuovo libro “Boccaccio geografo. Un viaggio nel Mediterraneo tra le città, i giardini e il ‘mondo’ di Giovanni Boccaccio” (Mauro Pagliai Editore, pp.272, euro 24), una pubblicazione voluta dall’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio e dalla Wake Forest University e curata di Roberta Morosini.
Boccaccio geografo
Un viaggio nel Mediterraneo tra le città, i giardini e… il ‘mondo’ di Giovanni Boccaccio