La nuova collana di gialli e noir di Mauro Pagliai Editore
Leggere: tutti, 01-12-2007, Irene Gherardotti
Giallo, nero, rosso: i colori del brivido. La neonata sigla editoriale “Mauro Pagliai” inaugura «Giallo e nero», una collana dedicata alle mille forme della paura, dal giallo d’inchiesta al thriller psicologico e all’horror. Sono 9 le uscite annuali programmate, con copertine illustrate dal pittore Piero Tredici che ha offerto a Mauro Pagliai l’utilizzo
esclusivo di molte delle sue opere. Freschi di stampa i primi tre titoli. La casa dello Ximenes (pp. 80, euro 9,00) di Niccolò Landi è un romanzo ambientato nel secolo dei Lumi che scandaglia il confine tra genialità e follia. Occasioni mancate (pp. 160, euro 12,00) di Marika Patroni Griffi è l’ultimo libro con protagonista l’investigatrice Giulia
Petrone, suo alter ego letterario. L’autrice è scomparsa nel 2006, al termine della stesura di questo giallo. Il quarto sigillo (pp. 128, euro 10,00) di Andrea Giamannossi si sviluppa invece intorno a una serie di singolari omicidi negli Stati Uniti, la cui chiave sembra nascondersi in una lettera inviata al Vaticano, con unico indizio un oscuro passo della Bibbia.
Occasioni mancate