Mauro Pagliai Editore | Firenze | Scheda Libro

Eroi in fiamme
Makuch e gli altri che sfidarono l’URSS

Mauro Pagliai, 2020

Pagine: 264

Caratteristiche: br.

Formato: 12,2x20

ISBN: 978-88-564-0455-5

Collana:

VS | Verità Scomode, 4

Settore:

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

€ 12,75

€ 15 | Risparmio € 2,25 (15%)

In preparazione

Il prezzo potrebbe subire variazioni
Quantità:
Tra il 1968 segnato dall’invasione di Praga, e la caduta dell’impero sovietico nel 1991, alcuni eroi solitari osarono sfidare il gigante rosso ricorrendo al gesto più estremo: l’immolazione di se stessi attraverso il fuoco. Tra questi Vasyl’ Makuch, che si uccise nel centro di Kiev nel 1968 – precedendo il più celebre Jan Palach – per protestare sia contro l’occupazione della Cecoslovacchia, sia contro l’annientamento della nazione ucraina. I suoi scritti appaiono qui per la prima volta in assoluto, gettando luce su una figura eccezionale e finora sconosciuta. Ma dalle pagine del libro emergono tante altre storie: vicende di vittime, persecutori, indifferenti, eroi, vigliacchi, incoscienti, disperati, innamorati di un’idea o semplicemente di una persona.
L’epopea degli “eroi in fiamme”, qui narrata in una sorprendente fusione di stile saggistico e narrativo, non si ferma al 1991: prosegue anche oltre la caduta dell’Urss, perché le storie di donne e uomini che vissero quegli anni ne sono ancora oggi profondamente e irreparabilmente segnate.