Mauro Pagliai Editore | Firenze | Scheda Libro

Tullia d’Aragona
Cortigiana e filosofa. Con il testo del dialogo ‘Della infinità di amore’

Mauro Pagliai, 2011

Pagine: 192

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-564-0170-7

Collana:

Storie del mondo, 9

Settore:

DSU1 / Storia

DSU3 / Filosofia

L1 / Studi, storia della letteratura

L5 / Biografie

€ 12,75

€ 15 | Risparmio € 2,25 (15%)

Quantità:
Figlia del cardinale Luigi d’Aragona e della cortigiana Giulia Campana, Tullia d’Aragona (1510-1556) fu una donna di cultura apprezzata per l’eleganza e la raffinatezza. Il salotto letterario che aprì a Roma era frequentato da letterati, intellettuali e personaggi in vista della società dell’epoca. Nel 1535 scrisse la sua opera più famosa, il dialogo filosofico Della infinità di amore, dove prendeva le distanze dai pensatori classici sviluppando una concezione originale dell’eros.
L’autrice mette in luce i punti chiave del dialogo, consentendo al lettore di accostarsi al pensiero di Tullia e di comprenderne la peculiare concezione dell’amore, sia sul piano intellettuale che su quello della vita quotidiana.
In appendice l’opera è integralmente riportata.
Edizione originale: Die Kurtisane Tullia d’Aragona, Verlag Königshausen & Neumann GmbH, Würzburg 2006
I edizione italiana: novembre 2011
Traduzione di Riccardo Nanini.