Mauro Pagliai Editore | Firenze | Scheda Libro

Firenze 1892-1895
Immagini dell’antico centro scomparso

Mauro Pagliai, 2007

Pagine: 320

Caratteristiche: ill. b/n, cart.

Formato: 24x31

ISBN: 978-88-596-0246-0

Settore:

A1 / Storia dell’arte

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

DSU1 / Storia

TL8 / Fotografia

€ 35,70

€ 42 | Risparmio € 6,30 (15%)
Spedizione Gratuita

Esaurito

Il libro potrebbe non tornare disponibile
Quantità:
Trecento scatti inediti della città prima e durante le demolizioni ottocentesche

Il volume raccoglie le fotografie, perlopiù inedite, ritrovate dall’autrice negli archivi del Gabinetto Fotografico della Soprintendenza del Polo Museale. Si tratta di documenti dal grande valore storico e documentario, che raccontano le distruzioni attuate nel cuore del capoluogo toscano alla fine del XIX secolo. Per ragioni di decoro urbano e di igiene sociale, alla fine dell’Ottocento venne attuata una serie di operazioni di urbanistica che decretarono la distruzione del nucleo medievale di Firenze, sorto sulle rovine del Foro romano.
Per far fronte al clamore che i duri giudizi espressi nei circoli culturali e sulla stampa avevano sollevato, la Giunta Comunale il 23 marzo 1888 aveva nominato una Commissione Storico Archeologica con l’incarico di eseguire studi e ricerche e soprattutto di fotografare “le cose di qualche importanza”. Queste fotografie sono di grande interesse perché in certi casi rappresentano l’unica testimonianza della città medioevale, modificata nel corso dei secoli ma intatta nel suo assetto urbanistico. La fotografia fu usata per la prima volta in quell’occasione a scopo documentario.
Le 329 tavole in bianco e nero, che colpiscono per il loro elegante nitore e per le superbe inquadrature, consegnano al lettore una Firenze totalmente priva di figure umane, deserta di vita, ferma nel tempo sospeso: una sorta di Pompei moderna.
Il libro, frutto dell’accuratissimo lavoro di Maria Sframeli, presenta il taglio proprio del reportage giornalistico, per l’assoluta dominanza delle immagini e la semplicità e l’efficacia del commento scritto. Il modo più diretto per documentare una delle perdite più gravi subite in età moderna dal patrimonio culturale italiano: il centro storico di Firenze raso al suolo.
È allegata alla pubblicazione una pianta particolareggiata del centro di Firenze nello stato precedente l’inizio della demolizione. 

Formato PDF