Elisabeth Chaplin
Nata nel 1890, si trasferì a Firenze con la famiglia nel 1904. Autodidatta, si ispirò alla natura e ai grandi maestri italiani. Nel 1911 si trasferì alla Villa il Treppiede a San Domenico di Fiesole (Firenze). Espose, sempre con successo, in numerose mostre in Italia e all’estero. Per molti anni, a partire dal 1920, al Salon di Parigi. Ottenne numerosi riconoscimenti, nel 1938 le fu conferita la Legion d’Honneur per meriti artistici. Suoi quadri vennero acquistati dai più importanti musei e istituzioni francesi e italiane, tra i quali gli Uffizi e la città di Parigi. Anche negli anni precedenti la morte, avvenuta nel 1982, proseguì la sua opera (ritratto di Papa Paolo VI) e perfezionò un’importante donazione a favore della Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti, Firenze.
vedi anche