Simona Scotti

Nata a Firenze nel 1968, laureata in Pedagogia ad indirizzo sociologico all’Università degli Studi di Firenze nel 2000, è insegnante nella scuola primaria e docente a contratto integrativo di Storia delle Religioni. È stata docente a contratto integrativo di Sociologia dell’educazione e docente con contratto di supplenza di Sociologia della Religione nella Facoltà di Scienza della Formazione di Firenze. Presso la stessa cattedra è stata assegnista di ricerca dal 2004 al 2005. Ha concluso nel 2008 un dottorato di ricerca in Qualità della formazione nell’ambito della Scuola di Dottorato in Scienze della formazione dell’Università di Firenze con una ricerca dal titolo Identità personale e ricerca di comunità nell’orizzonte globale. Aspetti formativi delle storie di conversione. Fa parte dell’esecutivo redazionale della rivista «Religioni e Società». È cultore della materia per l’insegnamento di Sociologia della religione. È collaboratrice scientifica e organizzativa alla International Summer School on Religions in Europe (San Gimignano 2002-2010), membro dell’AIS, sezione Sociologia della Religione. È membro del Comitato scientifico della Sezione di Sociologia della Religione. Dal 2006 è segretaria scientifico-organizzativa, e dal 2008 è Direttrice artistica insieme ad Andrea Spini, del Festival Internazionale del Documentario Religioso di San Gimignano organizzato da CISReCO e da Mediateca Regionale Toscana. Dal 2006 al 2008 è stata docente nel Seminario Dialogo interreligioso in prospettiva di genere nel corso di laurea in Operazioni di Pace (Università di Firenze). Sia nelle attività di ricerca che di docenza e nella partecipazione a Convegni sviluppa prevalentemente tematiche relative al fattore religioso e alle implicazioni dello stesso nei processi di ridefinizione identitaria in relazione alla memoria e ai processi migratori. Tra le sue pubblicazioni, A modo mio. Profili del cattolicesimo contemporaneo, 2002. Con Mauro Pagliai Editore, nel 2009, ha curato con M. E. Olavarría la pubblicazione del volume La natura e l’anima del mondo. Le frontiere della globalizzazione. 

a cura di Simona Scotti