Anna Maria Manetti Piccinini
È nata a Firenze, dove vive e dove si è laureata in lettere. Docente nella scuola superiore e poi giornalista culturale, si è occupata in particolare di argomenti storico-artistici con collaborazioni a varie riviste fra cui, e per lungo tempo, al «Giornale dell’Arte». Ha lavorato al riordinamento del Fondo Enrico Vallecchi presso l’Archivio Contemporaneo Bonsanti del Gabinetto Vieusseux e ha contribuito al riordino del Fondo Ugo Ojetti alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Ha pubblicato saggi sull’incisore Pietro Parigi, su Ardengo Soffici, sulla casa editrice Vallecchi.
vedi anche