Andrea Spini
Andrea Spini è professore associato di Sociologia generale e direttore del Dipartimento di studi sociali della facoltà di Scienze della formazione (Università di Firenze). I suoi interessi di ricerca, dopo gli iniziali dedicati alla cultura filosofica contemporanea (in particolare francese, sulla quale si laureò, divenendone collaboratore, con Sergio Moravia), si sono articolati intorno alle problematiche sociologiche del potere, dello welfare state, delle forme del religioso contemporaneo. Vicedirettore del CISRECO (Centro Internazionale di Studi sul Religioso Contemporaneo), ha partecipato in questo ambito a ricerche nazionali e internazionali. Fra queste ultime “European Indentity Welfare State Religion(s)”, da cui il saggio Voluntary Service Groups: Reference Models (in After the Militant, the Volunteer beyond the Secularization, a cura di Arnaldo Nesti, Milano 2002) e il volume I confini del Mediterraneo. Etnicità, nazione, religione tra Europa e America Latina (Pisa, 2004). Dal 2004 si è interessato anche dei problemi organizzativi delle istituzioni scolastiche, pubblicando Il management e l’organizzazione scolastica, in La formazione della dirigenza scolastica (a cura di Simonetta Ulivieri, Pisa 2005), e del fenomeno migratorio. È impegnato nella conclusione di una ricerca dedicata a “forme di immigrazione e mutamento sociale in Toscana”, con contributo della Regione Toscana.
a cura di Andrea Spini