Federico Mazzocchi

Federico Mazzocchi (1988), laureato in Italianistica e poi in Filologia Moderna all’Università di Firenze, ha tradotto e curato opere dall’inglese (Katherine Mansfield, Oscar Wilde, G.K. Chesterton, Rudyard Kipling, Rita Dove) e dal francese (Charles Juliet). Con La ballata del carcere di Reading di Oscar Wilde (Passigli, 2011) ha ricevuto la segnalazione di merito al Premio «Città di Monselice» 2012 per la traduzione letteraria. Come critico letterario ha collaborato o collabora con riviste di letteratura e poesia («Microprovincia», «Istmi», «Bloc-Notes», «Poesia», «Caffè Michelangiolo») oltre che con la pagina culturale de «L’Osservatore Romano». Svolge inoltre il lavoro di editor.
Dal 2015 dirige per Polistampa la collana «Biblioteca di Letteratura» della sigla editoriale Mauro Pagliai.

dirige