Condividi: Vedi anche:
Contadini con il tablet per uno sviluppo più equo e sostenibile
Il Tirreno - 04/10/2015 - senza firma  


 
 

Tradizione, talento, terra, territorio, tesi, tecnologia, tablet e Twitter. E naturalmente Toscana. Sono le “t” attorno a cui ruota un nuovo modo di fare agricoltura, come spiega Eiccardo Clementi nel suo nuovo libro intitolato “Il contadino 2.0” (Mauro Pagliai Editore, pagg. 208, euro 10, in foto particolare della copertina)) da pochi giorni in libreria. Clementi, 32 anni, già autore per Pagliai di una biografa di Giorgio La Pira nonché di alcuni saggi sulla spiritualità giovanile, dimostra come l’incontro tra la tradizione degli antichi mestieri con i nuovi mezzi di comunicazione messi a disposizione dall’innovazione tecnologica possa essere la chiave per concepire uno sviluppo più equo e sostenibile, ma anche tracciare la rotta verso una nuova “ecologia umana”.

Riccardo Clementi
Il contadino 2