Condividi: Vedi anche:
Giorgio Batini

Le radici delle piante
Erbe, fiori, frutti, alberi, nel mito e nella leggenda

Nuova edizione



Polistampa, 2003
Pagine: 328
Caratteristiche: ill. b/n, br., 15x21
ISBN: 9788859602767

Collana: La storia raccontata, 12


Settore: DSU1 / Storia
Anche: TL1 / Enogastronomia / TL6 / Natura, ambiente


Prezzo: 14.00 €
Sconto: 15% (risparmio 2.10 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

Questo libro sarà per voi una rivelazione perché vi troverete tutto quello che non avete mai letto nei testi di botanica o di giardinaggio, tutto quello che non avete mai saputo – e nemmeno sospettato – dei semi, delle erbe, dei fiori, degli ortaggi, dei frutti, degli alberi, di cui l’autore racconta le origini leggendarie, rievocando e riciclando in modo comprensibile a tutti, episodi della mitologia classica, credenze religiose del lontano passato, testi letterari e tradizioni dei popoli antichi. Scoprirete così che i primi ad essere “avvinti come l’edera” furono i pirati etruschi, che l’aroma del caffè fu apprezzato la prima volta non dagli uomini ma dalle capre, che i pascià ebbero l’idea dell’harem osservando gli amori delle palme da datteri, e che Maratona – dove Milziade sconfisse i Persiani in una memorabile battaglia – si chiamava così perché era un campo di finocchi.
Scoprirete che nella storia antica delle piante, non è il “verde” il colore predominante. Tutt’altro: a volte si tratta di una storia “rosa”, o anche di un romanzo “giallo”… quando non si tratta di una vicenda “a luci rosse”!

I edizione: ottobre 2003
II edizione: ottobre 2007

Formato PDF


La simbologia delle piante
Vario Cambi
Terra terra
Barbro Santillo Frizell
Lana, carne, latte
Pellegrino Artusi
La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene
Amedeo di Savoia Aosta
Il mio sogno mediterraneo
Giorgio Batini
Le radici delle piante
Giorgio Batini
Il Gran Barone
Giorgio Batini
Beati loro
Giorgio Batini
Capitani di Toscana
Giorgio Batini
I tetti di Parigi
Giorgio Batini
Sguardi di fuoco
Giorgio Batini
La zia Ermellina
Il Floricultore - 01/03/2014 - senza firma
Fiori e frutti, erbe e ortaggi, alberi e radici raccontati pescando nella storia, così come nel mito e nella leggenda. L’autore, toscano  

Leggo - 08/04/2009 - senza firma
Giorgio Batini, giornalista e scrittore, è morto l’altra notte nella sua abitazione a Firenze. Aveva 87 anni. Era direttore della rivista “Toscana Qui” (editore Bonechi), di cui è stato tra i fondatori nel 1980. I funerali   

Corriere della Sera - 08/04/2009 - Edoardo Semmola
Se fosse vissuto in Irlanda, Giorgio Batini probabilmente sarebbe stato un cacciatore cantastorie di folletti, lepricani e orchi. È nato invece in Toscana, nel 1922. E come cronista e scrittore ha raccontato la sua terra   

Il Giornale della Toscana - 08/04/2009 - Antonio Patruno
Giorgio Batini, uno dei più popolari giornalisti e scrittori toscani, è morto la notte scorsa, nel sonno, nella sua casa di Firenze all’età di 86 anni. A lungo giornalista di punta de «La Nazione», nel 1980 Batini è stato tra   

Adnkronos - 07/04/2009 - senza firma
Giorgio Batini, uno dei più popolari giornalisti e scrittori toscani, è morto la notte scorsa, nel sonno, nella sua casa di Firenze all’età di 86 anni. A lungo giornalista di punta de “La   

d’Ex Toscana - 01/12/2007 - Giulia Premilli
Lo sapevate che il caffè fu scoperto in Etiopia da delle capre che, diventando tanto nervose, attirano l’attenzione dei loro pastori? E che il prezzemolo veniva messo tra i capelli per rinvigorire le idee tanto che con una ghirlanda   

Toscana Oggi - 28/10/2007 - Lorella Pellis
Un libro che contiene tutto quello che non abbiamo mai saputo dei semi, delle erbe, dei fiori, degli ortaggi, dei frutti, degli alberi, di cui l’autore racconta le origini leggendarie, rievocando e riciclando in modo comprensibile   

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati